UNI TS 11300-1 PDF

UNI TS pdf. Home · UNI TS UNI TS c’è tutto [ Norme] Certificazione Energetica-Ita-UNI TS _[1].pdf. Certificazione . UNI/TS Italian Language – ENERGY PERFORMANCE OF BUILDINGS – PART 1: EVALUATION OF ENERGY NEED FOR SPACE HEATING AND. STV – UNI TS Norma di obbligatorio utilizzo per il calcolo dei fabbisogni degli edifici. Presenta un metodo di calcolo per valutare le dispersioni dovute.

Author: Akigore Tauzuru
Country: Grenada
Language: English (Spanish)
Genre: Spiritual
Published (Last): 22 March 2016
Pages: 377
PDF File Size: 6.41 Mb
ePub File Size: 10.76 Mb
ISBN: 309-6-41290-216-5
Downloads: 76994
Price: Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader: Karg

Ideal energy requirement for heating and cooling, energy losses for transmission and ventilation, heat gains from appliances, solar heat gains, utilization factor, heat capacity, building time constant.

Una asseverazione in merito a questi aspetti, se pertinenti, deve essere allegata alla relazione di calcolo.

HVAC SYSTEMS (003MI)

Pompe di calore a compressione di vapore: A valutazione di calcolo: Si considerano i seguenti periodi di attivazione: 1100-1 comprendente i circuiti e le relative 3. Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione estiva.

Biblioteche Servizi online Webmail. SITE To ensure the functioning of the site, we use cookies.

In generale, la verifica del grado di copertura del fabbisogno di energia primaria per un determinato servizio, si effettua con la seguente procedura. Le perdite di distribuzione tra il sistema solare termico e il riscaldatore di integrazione si calcolano come segue: Sistemi di generazione per il riscaldamento degli ambienti, sistemi di combustione a biomassa UNI EN Prestazione energetica degli edifici – Consumo energetico globale e definizione dei metodi di valutazione energetica prEN Per facilitare la lettura i dati del calcolo sono riportati nel prospetto seguente.

Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale, per la produzione di acqua calda sanitaria, per la ventilazione e per l’illuminazione in edifici non residenziali.

Most Related  VALORACION NEUROLOGICA PDF

Devono essere valutati separatamente i fabbisogni degli ausiliari esterni a tale confine e la quota parte di ausiliari a bordo macchina non inclusa nel COP dichiarato dal fabbricante per esempio la quota di potenza elettrica che eccede quella richiesta in base alla perdita di carico degli scambiatori.

STV – UNI TS – Bovema

Eventuali consumi dovuti a resistenze elettriche addizionali incorporate, attivate a discrezione dell’utenza, non sono considerate nel calcolo. I dati di irraggiamento sul piano dei collettori solari prospetto D. La lettura dei prospetti seguenti deve essere fatta tenendo conto dei fattori di correzione elencati nella legenda. QCG,aux,lrh sono le perdite recuperate da ausiliari indipendenti considerate come specificato nel punto 5.

Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale, per la produzione di acqua calda sanitaria, per la ventilazione e per l’illuminazione in edifici non residenziali Data entrata in vigore: Nel calcolo devono essere considerati anche eventuali ombreggiamenti sul piano dei moduli solari.

Italian regulations dlgs regulation of June Corsi di Studio Units.

Nel caso di valutazione A1 design rating il dato deve essere ottenuto dal progetto. In caso contrario, qualora si siano utilizzati rendimenti di generazione pracalcolati, si procede come segue. Per ciascun bin, si determina la temperatura di mandata pozzo caldo richiesta in funzione di: Applied physics, thermodynamics and heat transfer.

CTI Comitato Termotecnico Italiano –

Con riferimento allo schema della figura 1 si tenga conto di quanto segue: Si considerano i vettori energetici riportati nel prospetto 6.

Il fabbisogno di energia primaria dipende dal rendimento medio mensile del generatore considerato. fs

Most Related  BYW95C PDF

Dispositivo o apparecchiatura che fornisce calore ottenuto a partire da 3. Nella procedura di calcolo mensile si determina per ciascun mese il fabbisogno di energia termica utile globale Qgn,out che deve essere fornito dalla generazione. Si rinvia alla UNI EN la quale fornisce le metodologie di prova per determinare le prestazioni di tali prodotti. Sistemi di generazione del calore, sistemi solari termici UNI EN Impianti di riscaldamento degli edifici – Metodo per il calcolo dei requisiti energetici e dei rendimenti dell’impianto – Parte Le prestazioni dei sistemi solari termici sono determinate dai seguenti parametri: Si forniscono qui le formule di 11300-1 per i circuiti a compressione di gas: Il calcolo si effettua su base mensile e si determinano: Prescrizioni per la costruzione.

ANNO Non essendo presente alcun sistema ad assorbimento per raffrescamento e tenuto conto che: La potenza termica utile si determina in base alle temperature B1 e B2. Sono esclusi i sistemi solari con collettori ad aria.

Prescrizioni per le prove. Si determina con il metodo di calcolo relativo al generatore di calore considerato con FCgn,i: Il fattore di carico FC diventa quindi unico per ciascun periodo di calcolo e pari a: Nei riguardi del fluido termovettore si considerano: Remember me Forgot password? Nel caso di sistemi a pompa di calore con sonde geotermiche devono essere considerate le temperature agli 5 scambiatori della pompa di calore definite nel progetto. La procedura di calcolo prevede: I dati devono essere forniti dal fabbricante secondo le norme pertinenti.